L’isola che non c’è

Intanto che Paolo è tornato e credo anche che sia ripartito… mentre anch’io sono rientrato…ecco questa isoletta toccata dal suo catamarano

La nave dei sogni

ed eccoci a Morpion, un’altra isoletta isolata … e bellissima. Con la sua spiaggia incantata ed un unico ombrellone per chi volesse ripararsi dal sole. E’ talmente piccola che talvolta scompare, sommersa dal mare. A volte, invece, l’ombrellone cambia di posizione (no, non è vero: l’ombrellone è sempre fisso allo stesso posto, ma il mare bagna quest’isoletta in maniera diversa e così è la “spiaggia” a spostarsi da una parte all’altra)

(foto di Tiziana Vimercati)

View original post

Annunci

2 pensieri su “L’isola che non c’è

  1. sono tornato, sono ripartito e sono ritornato. Adesso mi aspettano due mesi come luglio e agosto … di intenso lavoro (a Milano)
    😦
    Poi a settembre … Singapore (per lavoro, eh!)

    • Accidenti, Milano a luglio ed Agosto è terribile..anche se per anni l’ho amata per la sua tranquillità e vivibilità proprio in Agosto.
      Ti auguro sin d’ora buon viaggio per Singapore..una delle città che adoro in Asia proprio per le sue contraddizioni rispetto alle altre città asiatiche.
      a presto

I commenti sono chiusi.